IL CALCIO: IN CAMPO CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

23 Novembre 2017

Il 25 Novembre è stato proclamato dall’Onu il Giorno Internazionale contro la violenza sulle donne. Troppo spesso i fatti di cronaca riportano notizie riguardati femminicidi e violenze, non solo fisiche, subite dalle donne. A fronte di questa piaga che mai come oggi affligge la nostra società, il mondo del calcio non vuole rimanere fermo a guardare. Molti, infatti, sono gli eventi in programma per la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne: a partire dalla Lega Pro, dove i capitani delle rispettive squadre scenderanno in campo con un fiocco bianco all’altezza del cuore, un simbolo per dire NO alla violenza sulle donne. Il calcio, troppe volte considerato uno sport sessista e misogino, negli ultimi anni ha promosso una netta apertura nei confronti delle donne, supportando le squadre femminili e permettendo anche alle donne di far parte della classe arbitrale per i campionati maschili. Questo limite va affrontato e superato soprattutto a partire dal calcio dilettantistico. In tale ambito il Montorio si è sempre dimostrato lungimirante nelle scelte: da sempre, infatti, tra le squadre del settore giovanile bianco-nero-verde compare il nome di qualche ragazza coraggiosa, che decide di indossare calzettoni e scarpini ed esordire, senza alcuna paura, nel gioco più bello del mondo.

E SMETTIAMOLA DI DIRE CHE NON CAPISCONO NULLA DI CALCIO, PERCHÉ LE DONNE SANNO SEMPRE SORPRENDERCI.

Copyright © ® - Montorio Football Club - P.IVA e CF 04265640237
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial