Giovanni Cunego: «Felice di essere ritornato dopo l’infortunio. Bene con lo Schio, ma ora testa al Caldiero»

8 Novembre 2018

 

Ennesimo risultato utile per gli allievi regionali, che domenica scorsa hanno battuto la capolista Schio, sorpassata in vetta dalla Scaligera. Molte dunque le note positive nell’ultimo periodo per la squadra guidata da Rino Sestan e Marco Rossetti, una su tutte il rientro del portiere Giovanni Cunego dopo un lungo infortunio al ginocchio. Ed è proprio il numero uno montoriese che analizza la vittoria di domenica scorsa contro i vicentini e guarda alla prossima sfida in casa contro il Caldiero. «Domenica scorsa abbiamo giocato una buona partita «esordisce» soprattutto grazie al fatto che eravamo molto carichi ed avevamo voglia di far bene. Già quando eravamo entrati in spogliatoio» racconta «ci siamo detti di voler far bene contro la prima in classifica, e così è stato. Prima dell’inizio eravamo tutti agitati ma, subito dopo il fischio d’inizio, è passato tutto riuscendo a pensare solo alla partita». Una partita difficile ma alla fine vinta meritatamente. «Siamo riusciti a partire con lo spirito giusto, dimostrandoci una squadra compatta. Lo Schio è comunque tecnicamente più forte, però noi abbiamo dato il massimo. Quando si gioca con le squadre più forti si mette sempre quel qualcosa in più, grazie anche al fatto che si riesce a giocare meglio. Per questo, con tanta determinazione e grinta, siamo riusciti a fare il primo gol ma poi, ad inizio ripresa, lo Schio ha pareggiato. A quel punto mi sono arrabbiato perché stavamo vincendo ma» aggiunge «siamo poi stati bravi ed anche fortunati a trovare il gol della vittoria. Nel finale ci siamo chiusi bene, contenendo ogni tentativo di pareggio e portando a casa un’importante vittoria». Che è valsa il terzo risultato utile consecutivo, un’altra nota positiva dopo il rientro in squadra di Giovanni a causa di un lungo infortunio. «Mi ero dovuto fermare un anno e mezzo fa per un problema al ginocchio. Ora sembra tutto risolto ed infatti sono finalmente rientrato. All’inizio è stato un po’ difficile ma, grazie all’aiuto della squadra, ora sta andando tutto bene, il ginocchio sta rispondendo positivamente e io sono contento di essere tornato a giocare. È importante fare dello sport, perché ci si diverte e si trascorrono delle ore staccando dalla vita di tutti i giorni. Con il mister Rino Sestan mi trovo bene, così come con l’allenatore dei portieri Michele Anselmi, che è veramente bravo. A volte mi fa arrabbiare, ma è giusto così. Spesso infatti in partita ripenso a quello che mi ha detto in allenamento, riscontrandolo nelle azioni di gioco». Messa dunque da parte la vittoria con lo Schio, sarà fondamentale preparare al meglio la partita in casa di domenica contro il Caldiero. «Ci aspetta un’altra partita difficile e venerdì dovremo cercare di allenarci bene. Soprattutto» sottolinea «non dovremo pensare di vincere solo perché ultimamente abbiamo fatto dei buoni risultati. Mettiamo da parte tutto, e pensiamo solo a dare il massimo per battere anche il Caldiero».

100% Montorio

Copyright © ® - Montorio Football Club - P.IVA e CF 04265640237
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial