Il diesse Stefano Menini: «Dopo dieci giornate il bilancio è positivo. Avanti sempre, rimanendo umili ma consapevoli».

14 Novembre 2019

Il risultato del campo è sotto gli occhi di tutti. Dopo dieci giornate il Montorio è saldamente al secondo posto del girone A di Promozione, mentre la Juniores Élite è in testa alla classifica insieme alla Virtus, a dimostrazione che il cammino intrapreso tre anni fa sta dando i frutti sperati, grazie al lavoro di una società attenta nel curare ogni piccolo particolare con professionalità e umiltà, come spiega il diesse Stefano Menini, tra i principali artefici della riuscita di questo progetto.

«Sapevamo di affrontare il campionato di Promozione con una squadra importante. Quello che però era un punto interrogativo, era quale fosse stato l’impatto con la nuova categoria. La grande consapevolezza che però avevamo, e che tutt’ora abbiamo, è che la squadra ha un grande DNA. Da tre anni infatti c’è un’incredibile alchimia interna, che ci dava delle garanzie e una base solida sulla quale poter costruire il nostro progetto».

Ed il campo sta confermando le aspettative della società. «Dopo dieci giornate possiamo tranquillamente dire che siamo soddisfatti, e va fatto un plauso a tutto lo staff della prima squadra. Negli ultimi anni abbiamo consolidato un gruppo importante, nel quale abbiamo inserito pochi acquisti, ma di qualità. Il progetto è iniziato tre anni fa in seconda categoria, con un’idea che adesso, nonostante i cambi di allenatore, si sta rivelando importante, grazie soprattutto ad una società che supporta il mister e la squadra, dando le dovute garanzie. Abbiamo dovuto affrontare tanti infortuni dei giovani, ma i vecchi sono stati bravi a supportare i pochi ragazzi disponibili. Come però continuo a ripetere dall’inizio» sottolinea «e non smetterò mai, siamo consapevoli della nostra forza, ma dovremo essere sempre umili, ed affrontare una partita alla volta. Il calcio insegna che le insidie sono sempre dietro l’angolo».

Così come lo sarà anche l’undicesima giornata, che vedrà il Montorio ospitare domenica prossima il Povegliano. «Contro il Povegliano sarà una partita fondamentale e importante, perché siamo reduci da una serie positiva di risultati, e rischiamo di sottovalutare una squadra che occupa una posizione non buona in classifica, ma che dispone di un grande potenziale».

Altrettanto buono è il bilancio degli Juniores Élite, che dividono il primo gradino della classifica con la Virtus. «Devo fare i complimenti alla squadra, all’allenatore Michele Rossi, allo staff e ai dirigenti per il grande lavoro svolto finora. C’è una rosa di giocatori di buon livello che sta facendo bene e che, grazie al lavoro che il mister e i suoi collaboratori stanno facendo, sta raccogliendo ottimi risultati. Molto importante è stato aver fatto esordire alcuni ragazzi in prima squadra, cosa che ci fa ben sperare per il futuro. La strada intrapresa anche quest’anno è buona però, come ripeto sempre, dovremo essere sempre umili, ma consapevoli».

Ufficio Stampa Montorio FC

Copyright © ® - Montorio Football Club - P.IVA e CF 04265640237
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial