UDITE UDITE!!!……………….il “sasso che rugola” è tornato.

6 Maggio 2015

 

Purtroppo non è una buona notizia!!! Ma la dimenticheremo in fretta tutti, sicuramente.

È una storia già vissuta, una storia che non onora il calcio dei dilettanti, il nostro calcio.

Due anni fa un “signore” che “lavorava” per una famosa ed illustre squadra dell’ est veronese mise gli occhi, su un nostro giovane portiere classe 1997.

I metodi usati furono quelli attuali che, come nelle storie vere, verrete a conoscere leggendo questa news.

Il ragazzo bravo, serio e promettente, assieme alla sua famiglia, venne invaghito di chissà quali prospettive di carriera, oltre che schierato artificiosamente CONTRO la Società Montorio.

Noi impreparati, la famiglia pure, …ci cascammo.

Dopo un anno nella nuova grande società  fu ceduto, non si sa se per demeriti o se per dissesto societario.

Di certo non ha fatto carriera, e mai la farà anche se rimane bravo e serio ed un buon calciatore.

Il ragazzo, che prendemmo per sostituirlo dal Chievo Verona, della medesima annata,  con enormi sacrifici finanziari, ora gioca nella nostra 1° Squadra.

Oggi il “sasso rotolante” che “lavora” per la sua 6° società in 7 anni ( potrei sbagliare di qualcosa, più sul numero delle squadre, che su gli anni ) Società che milita con i giovani e con i  grandi sulle medesime categorie del Montorio, ritorna in azione:

a) il “re della Comunicazione” data la sua allergia all’uso del telefono e delle e-mail, ecc ecc, manda un fax alla nostra sede per avere per qualche allenamento (…..per allenarlo??….) e per partecipare ad un grande torneo con le squadre professionistiche, un nostro giovane portiere in modo di dargli delle possibilità di carriera di poter mettersi in mostra.

b) un minuto dopo di aver spedito il fax , lo consegna in mano ai genitori ed il ragazzo dicendo loro che non ci siano neanche degnati di rispondergli!!!!!!!!!

Il risultato: genitori incazzati con il Montorio per poca solerzia e molta rigidità ecc ecc.

Tutto secondo un tema truffaldino predeterminato!

 

Caro “sasso rotolante” “re della comunicazione”,

Ma che cosa fai, ma chi te lo fa fare??

Speriamo che ti paghino bene per un tale servizio!

Illudi i ragazzi e genitori per convincerli subdolamente a venire sulla tua nuova società.

Ma il prossimo anno cambierai ancora società?

Ma tu sai cosa vuol dire affezionarsi alla maglia, ai dei colori, al tuo paese, alla tua terra.

O sei un mercenario?

Fai tutto per soldi?……. Vergognati!…..

Mi risulta tu abbia un buon lavoro!

 

Devi sapere che questo ragazzo, che è molto più bravo di quello che tu possa pensare, ha una grande passione, un grande cuore e nel tempo ha dimostrato di essersi affezionato alla sua squadra, alla sua maglia ai suoi colori.

Non è come te, avrebbe qualche virtù da insegnarti.

Mi sbaglio, le virtù sono nel cuore!!

 

Mai e poi mai ti daremo la possibilità di rovinare ancora il nostro lavoro!!

Noi vogliamo bene ai nostri ragazzi, tu fai solo gli interessi dei tuoi padroni, di chi ti paga!

Non abbiamo bisogno di te e della tua società per mettere in mostra i nostri gioielli!

I nostri ragazzi più promettenti  già da qualche anno li stiamo mettendo in mostra a Società degne di un sogno.

In particolare non solo lui, ma anche qualche altro suo compagno quest’ anno a sua insaputa è stato fatto “osservare” da Udinese, Atalanta e Chievo Verona, con cui da sempre abbiamo un ottimo dialogo.

E poi lui ha fatto parte anche della rappresentativa di categoria, vuoi che non lo abbia visto nessuno?

Uno di questi nostri ragazzi è stato scelto ed già al ChievoVerona.

Quando volte è capitato che una Società professionistica scelga un ragazzo di 16 anni. Noi ce l’abbiamo fatta!

Tu ce l’ hai fatta almeno una volta???

Non abbiamo bisogno di illusionisti ne di “maroccoli rotolanti” per proporre i nostri ragazzi più promettenti.

Non farti più vedere dalle nostre parti non saresti ben accetto.

Per quanto riguarda il ragazzo, non ti preoccupare ci pensiamo noi a farlo crescere ulteriormente come uomo e come calciatore.

È bravo, rimarrà bravo, migliorerà. Adesso si arrabbiera’ per colpa tua, ma capira’ di essere stato vittima di un tranello.

È stato allenato e sarà ancora allenato da ex grandi Portieri, che hanno onorato e reso grande la nostra splendida maglia.

100%……. (seri)…..Montorio

 

Il presidente

Copyright © ® - Montorio Football Club - P.IVA e CF 04265640237
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial